1 2 3

Perché preferisco fare sesso con le ragazze escort?


La Redazione |
 

Mi chiamo Francesco, ho 35 anni. Sono il direttore della mia agenzia di architettura. Sono sposato e ho due bellissimi figli. Ho conosciuto mia moglie quando avevo 25 anni. Ci amiamo e la nostra vita sessuale è semplicemente all’altezza. Non sono il tipo da inseguire le donne. Ma è arrivato quel giorno quando ho fatto un incontro che ha sconvolto tutto il mio piccolo mondo.

Quando ho incontrato una escort?

Ero in viaggio d’affari fuori dal mio paese. Dovevo andare lì con alcuni collaboratori e dovevamo trascorrere circa due mesi fuori dal paese. È vero che ero via, ma non per così tanto tempo. Sono trascorse appena due settimane e ho iniziato ad annoiarmi, la compagnia dei miei colleghi mi stava già annoiando e volevo cambiare le mie idee da solo. Così sono uscito una sera da solo e sono andato in una discoteca in piazza. Era un posto chic e visibilmente accessibile solo a persone con un livello finanziario un po’ alto. Mi sono seduto in un angolo della discoteca e ho ordinato un drink mentre mi godevo l’atmosfera. Stavo assaporando questo momento in cui una giovane bella ragazza mi si avvicinò. È bellissima, lo ammetto, mi ha chiesto di sedermi al mio fianco. Ovviamente, essendo solo, non potevo rifiutarlo e una compagnia femminile mi farebbe solo del bene. Gli ho ordinato da bere e abbiamo iniziato a discutere di tutto e niente. È così che ho saputo che si chiama Sonia e che professione fa. È una escort ed è a mia completa disposizione per l’intero soggiorno che dovrò fare se lo desidero. All’inizio non capivo le sue intenzioni, ma non la seguii in quel momento. Tuttavia, ci siamo scambiati i contatti e ho promesso di richiamarla non appena se ne presentasse la necessità.

Il nostro primo vero incontro

Due giorni dopo il mio incontro con Sonia, l’ho chiamata. Le ho mostrato il mio hotel e abbiamo concordato che sarebbe venuta alle 7:00. È arrivata in tempo. Era ben vestita e sobriamente truccata. L’ho ospitata e abbiamo iniziato una discussione. Mi ha lasciato parlare di tutto e niente. Mi ha fatto domande sul mio lavoro, la mia famiglia e si è spinta un po’ oltre chiedendomi di raccontarle le mie fantasie sessuali. Era la prima volta che una donna mi poneva questa domanda. Le ho risposto raccontandole tutto quello che avrei voluto fare con una donna. Ma che non oso chiedere a mia moglie il rispetto per lei. Mi ha chiesto se vorrei essere in grado di soddisfare le sue fantasie con lei. Che non l’avrebbe disturbata in alcun modo. E che le nostre buffonate non dovrebbero essere una ragione per parlare dell’amore in seguito. Tutto questo mi andava bene, perché non voglio davvero avere una nuova famiglia e tanto meno ferire mia moglie. È così che ci siamo uniti per provare nuove sensazioni per due.

Perché vedrò altre ragazze escort?

Passava quasi tutte le sere su mia richiesta. Mi sono divertito molto con lei e prometto di rivivere questa esperienza durante i miei prossimi viaggi di lavoro. Ciò che mi ha fatto iniziare ad amare il sesso con le escort è questa parte della maturità che leggi in lei. Inoltre, non devi correre come se fossi con una prostituta di strada che calcola i suoi servizi in tempo. Con le ragazze escort ti lasci andare e si prendono cura di te come se fossi davvero insieme. Ammetto che mia moglie non lo sa, ma queste esperienze mi hanno solo avvicinato ancora di più a lei.

top